Amour impossible

J’aurais bien voulu te dire encore je t’aime Mon Amour, mais je ne peux pas. Tu m’as fait beaucoup de mal. Tu n’es plus dans mon coeur. Je t’ai aimè plus que ma vie, maintenant je dois penser à moi, à ma vie. Tu me demandes d’allumer le calumet de la paix…mais je n’ai jamais eu de rancune envers toi. C’est toi qui m’as écrasé, c’est toi qui m’as menaçé et maintenant tu voudrais effacer tout ce que tu m’as fait. C’est impossible, je regrette. Chacun de nous deux doit prendre un chemin different. Je suis sûre de ça. Je te souhaite recommencer avec quelcun d’autres ton chemin et je t’ai trop aimé pour vouloir ton mal. Sois heureux je serai contente moi aussi. “Personne ne peut vivre la vie des autres et pas la nôtre”

J.

Avrei voluto dirti ancora Ti Amo amore mio, ma non posso. Mi hai fatto molto male. Non sei più nel mio cuore. Ti ho amato più della mia vita, adesso devo pensare a me, alla mia vita. Mi chiedi di accendere il calumet della pace …ma io non ho nessun rancore verso di te.  Sei tu che mi hai schiacciato, sei tu che mi hai minacciato e adesso vorresti cancellare tutto quello che mi hai fatto. Non è possibile, mi rincresce. Ognuno di noi due deve prendere un cammino diverso. Sono certa di questo. Ti auguro di ricominciare con qualcun altro il tuo cammino e ti ho troppo amato per volerti male. Sii felice sarei contenta anche io. “Nessuno può vivere la vita di altri e non la nostra”

J.

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in lettera. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Amour impossible

  1. fulvialuna1 ha detto:

    Un pensiero di profonda generosità. Ma se non ci fosse stato (c’è) vero amore questo non sarebbe possibile.

  2. Russell1981 ha detto:

    Molto intensa. Spero di arrivare anch’io allo stesso grado di comprensione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...