Pensiero

Cerco di snodare ogni giorno il nodo dell’ansia che si annida nel profondo dell’anima anche se un nodo è forse una delle basi per poter navigare in sicurezza su questo mare in tempesta.  ( Jalesh)

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in Pensiero. Contrassegna il permalink.

33 risposte a Pensiero

  1. kalosf ha detto:

    Mi piace il senso di questo pensiero. Notte jalesh

  2. Laura ha detto:

    ❤ bellissimo, baci cara, buona domenica, sapessi come piove qua, diluvia!

  3. Un pensiero molto bello che sento un po’ il mio.
    Buongiorno Jalesh.

  4. 65luna ha detto:

    No, l’ansia no. Ciao cara,65Luna

  5. mondidascoprire ha detto:

    L’ansia è la voce del cuore che vuole essere felice, eterno che vuole l’amore. È la cosa più grande che abbiamo e la devi tenere stretta stretta. Buona domenica!

  6. Rosemary3 ha detto:

    Un intenso e profondo il tuo pensiero, carissima: sicuramente sì, avere un appiglio che nel mare in tempesta possa permettere di non naufragare!
    Sereno pomeriggio domenicale… 🙂
    Ros

  7. ombreflessuose ha detto:

    Non lasciarlo andare, quel benedetto/maledetto nodo
    Alla fine, esso, non ti deluderà
    Baci
    Mistral

  8. Omar Arcobaleno ha detto:

    Pensiero profondo, molto intenso….
    Buona giornata

  9. fulvialuna1 ha detto:

    Il nodo è sicuramente una sicurezza, ma la sua stretta a volte ci lascia senza respiro.

  10. piperimenta ha detto:

    navigare in quel mare in tempesta…che é la vita!

  11. valexx89 ha detto:

    Profondo pensiero,
    Mi piace moltissimo!
    Complimenti:)

  12. tachimio ha detto:

    Un nodo talvolta fatto troppo stretto può farci male ma se riusciamo a scioglierlo ecco di nuovo il respiro…Ti auguro amica mia, di poterlo scogliere ”quel nodo”. Nel frattempo ti abbraccio. Isabella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...