Adieu mon Rêve

J’ai le coeur gros de le quitter
Mais je dois le faire
Je ne peux plus continuer
Je déteste me faire du mal
Mais hélas je suis obligée
Il me manquera à la folie
Je rêverai  ses caresses
Je n’aurai plus son amour
Je serai toute seule
Mais je n’aurai plus peur
de lui faire du mal
On ne peut pas vivre ainsi.

(Jalesh)

Ho il cuore infranto di lasciarlo
Ma lo debbo fare
Non posso più continuare
Detesto farmi del male
Ma ahimè sono obbligata
Mi mancherà alla follia
Sognerò le sue carezze
Non avrò più il suo amore
Sarò tutta sola
Ma non avrò più paura
Di fargli del male
Non si può vivere così

(Jalesh)

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Adieu mon Rêve

  1. Rosemary3 ha detto:

    Versi che trasudano dolore da ogni parola…
    Merveilleuse poésie, mon amie…
    Ros

  2. ombreflessuose ha detto:

    Lasciare partire per sempre un Sogno per il troppo bene è semplicemente magnifico
    Grazie, cara Jalesh
    Bacione
    Mistral

    Ps i tuoi versi con questa sonata fanno emozionare ancor di più

  3. ombreflessuose ha detto:

    Carissima Jalesh ti lascio un affettuso augurio di Buon Natale a te e fam.
    Ti abbraccio forte
    Mistral

  4. giselzitrone ha detto:

    Schöne Lüriy, wünsche schöne glückliche Weihnachten und ein gutes neues Jahr Gesundheit und Glück Grüsse dich von Herzen Gislinde.

  5. luciagriffo ha detto:

    Il dolore è ancora vivo e l’esplosione è davvero forte; difficile il commento.
    Un abbraccio, Lucia

  6. Rebecca ha detto:

    I miei sinceri Auguri per un Natale colmo d’amore con amicizia Rebecca

  7. stefanobu ha detto:

    Un abbraccio cara Jalesh, grazie per il commento meraviglioso che hai lasciato!

  8. Edoardoprimo ha detto:

    Esponi i tuoi pensieri in maniera leggera, ma nel contempo intensi.
    Questa poesia lambisce la pelle, non la morde, non la violenta ma, si muove lentamente su di essa per trapassare in silenzio i pori e far arrivare la tua concezione fin dentro l’anima.
    La mente corre sulle tue parole e immagina la scena che descrivi. Complimenti.

    Cordialità, Edo

  9. ombreflessuose ha detto:

    Buon giorno di S. Stefano, cara Jalesh
    Abbraccione
    Mistral

  10. stefanobu ha detto:

    Grazie di cuore per gli auguri, cara Jalesh! Un abbraccio forte!

  11. ombreflessuose ha detto:

    Un caro saluto per una piacevole serata
    Baci baci
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...